Gilberto Colla
Milanese, ha condotto con Marzia Loriga un'esperienza teatrale nella sezione femminile del Carcere di S. Vittore e nel Centro diurno per tossicodipendenti di Cologno in collaborazione con Don Colmegna.
Ha scritto e realizzato alcuni spettacoli, curato la messa in scena delle Eumenidi di Eschilo e di una particolare versione di Escurial per l'Istituto Italiano di Cultura a Edimburgo.
Ha buona pratica nell'uso della maschera di commedia e della marionetta: per 10 anni ha lavorato con il Teatro di Gianni e Cosetta Colla come attore-marionettista.
Ha studiato con De Vita, Baijni e Boso, e approfondito le tecniche sulla Commedia dell'Arte con Quette, Rouba e Perocco.

Per Zauberteatro ha lavorato in "Riso Olimpico".