LABORATORIO TEATRALE PERMANENTE

condotto da Alessandro Baldinotti

su “Le Nozze” di A. Cechov

(il racconto e il testo teatrale)


Laboratorio teatrale permanente della durata di 5 mesi finalizzato alla messa in scena del testo "Le Nozze" di A. Cechov, messa in scena prevista nell'estate 2010 con produzione Zauberteatro.

Il laboratorio è aperto a tutti, ma preferibilmente rivolto a giovani attori con già qualche esperienza o diplomati di scuole teatrali sul territorio.

Il laboratorio e la conseguente messa in scena sono in collaborazione con Zauberteatro e Quartiere 5 (partner per la rassegna estiva a Villa Fabbricotti).

L'inizio è previsto a metà ottobre fino a metà dicembre con un incontro settimanale di 3 ore (serale in orari da definirsi) per la prima fase.

La seconda fase prevede due incontri settimanali ed inizierà dopo le vacanze di Natale fino a tutto marzo. Infine le persone che prenderanno parte allo spettacolo faranno un ulteriore periodo di prove con debutto tra giugno e luglio in data da definirsi.

Il laboratorio è sempre aperto a nuove iscrizioni.

Il costo è di euro 100,00 mensili (euro 450,00 per chi salda i 5 mesi al momento dell'iscrizione).


Per ulteriori informazioni:

Alessandro Baldinotti, 338 3016616


Alessandro Baldinotti nasce a Firenze il 29 Agosto 1959.

Frequenta per un anno la Bottega Teatrale di Firenze diretta da Vittorio Gassman, quindi si iscrive alla Civica Scuola d'Arte Drammatica di Milano (Paolo Grassi) dove si diploma nel 1983.
Successivamente viene segnalato al 3° Concorso Nazionale per giovani attori "Wanda Capodaglio".
Lavora con Massimo Castri nei seguenti spettacoli: URFAUST di W. Goethe (1987) nel ruolo dello studente, JOHN GABRIEL BORKMAN di E. Ibsen (1988) nel ruolo di Erhart (Compagnia della Loggetta di Brescia) IL BERRETTO A SONAGLI di L. Pirandello (1989-90) nel ruolo di Fifi (ATER-Emilia Romagna Teatro).
FEDE, SPERANZA E CARITA' di O. v. Horvarth (1999) nel ruolo del Barone dal crespo di lutto (Teatro Fabbricone di Prato).
Partecipa a numerosi Festival Intercity del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino (FI) lavorando con molti registi stranieri fra i quali Paola De Vasconcelos, FRAMMENTI DI UNA LETTERA D'ADDIO LETTA DAI GEOLOGI di N. Chaurette (Intercity Montreal 2-1993), Roxana Silbèrt, IL TRATTAMENTO di M.Crimp (Intercity Londra 1-1996), Micheal Marmarinos, INNO NAZIONALE (Intercity Atene 2002), THE FOUND MAN (Un uomo trovato) di R.Gargani (Intercity Edinburgo 2005), Philip Wilson e inoltre con Barbara Nativi in CAREZZE di S. Belbel (Intercity Madrid 1994) e in L'IMPORTANZA DI CHIAMARSI ERNESTO di O. Wilde (Laboratorio Nove 1998).
Fa parte della Compagnia del Teatro Garibaldi di Palermo diretta da Carlo Cecchi prendendo parte ai seguenti spettacoli: Tournee Europea della TRILOGIA SHAKESPEARIANA: AMLETO, MISURA PER MISURA, SOGNO DI UNA NOTTE D'ESTATE, regia di Carlo Cecchi.
Festival Grec 2001 di Barcellona con LE NOZZE di A. Cechov, regia di C. Cecchi nel ruolo del pasticcere Dymba; Festival dei Teatri Europei con LEONCE E LENA di G. Buchner, regia di C. Cecchi nel ruolo del Cerimoniere.
Nel 2003 è voce recitante nel concerto inaugurale della stagione concertistica del Teatro Politeama Pratese nel SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE di Felix Mendelssohn Bartholdy con la Camerata Strumentale Città di Prato diretta dal Maestro Alessandro Pinzauti.
Nelle stagioni dal 2003 al 2007 prende parte a SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE di L. Pirandello con la regia di C. Cecchi, nel ruolo del Primo Attore, e successivamente allo spettacolo TARTUFO di Moliere nel ruolo di Cleante (teatro Stabile delle Marche).
Nel 2008 mette in scena per il ventennale di Intercity Festival con la Compagnia Tri-boo LA NUOVA TONACA DI DIO di Jo Clifford; prende inoltre parte allo spettacolo EVA PERON di Copi regia di Pappi Corsicato (Teatro Mercadante di Napoli-Teatro Iaia) nel ruolo di Peron.
Nel Cinema prende parte al primo film di Davide Ferrario LA FINE DELLA NOTTE (1989).
Lavora inoltre in spettacoli teatrali con i seguenti registi: Giancarlo Sepe MARATHON (Versiliana 1999), Pier'Alli LOHENGRIN di S. Sciarrino (Piccola Scala di Milano 1981), Paolo Poli MAGNIFICAT (Compagnia Paolo Poli 1983-84), Ferdinando Bruni THE FANTASTIKS di T. Jones e H. Schrnidt (Teatro dell'Elfo 1983), e inoltre con Franco Però, Massimo Navone, Armando Pugliese, Gianfranco Varetto, Luciano Alberti, Beppe Navello, Riccardo Sottili, Stefano Massini e Giancarlo Cauteruccio.
Per Zauberteatro stato la Baronessa De Marinis in RISO OLIMPICO di M. Critelli, regia di Michele Andrei (2005 e 2006) e strepitoso interprete e regista di RACCONTI da F. Kafka (2008 e 2009).